La scheda Multisessione consente di creare dischi multisessione per i dischi di dati. È possibile masterizzare i dischi multisessione in più sessioni fino a raggiungere la capacità massima del disco. La sessione è un’area di dati autonoma scritta tramite un processo di masterizzazione e costituita da un lead-in (con il sommario), da una o più tracce e da un lead-out. I dischi senza l’opzione multisessione, ad esempio i CD audio, vengono masterizzati in una singola sessione. 
Se viene avviato un nuovo disco multisessione, in Nero Burning ROM viene salvato anche (se possibile) il punto di origine dei file. Queste informazioni vengono utilizzate al momento in cui il disco multisessione viene continuato.  
Se si continua un disco multisessione, in Nero Burning ROM viene inserito automaticamente un riferimento incrociato nella sessione importata, ovvero il sommario della sessione importata viene copiato nel sommario della sessione corrente. È necessario stabilire quale sessione sarà importata all’inizio del processo di masterizzazione. I file della sessione precedente vengono conservati e continuano ad occupare spazio.
In tal caso, in Nero Burning ROM viene verificato che sia stato inserito il disco multisessione corretto. In caso contrario, il disco viene espulso.

 

 

 

Se si disattiva la casella di controllo Finalizza disco nella scheda Scrivi, sarà sempre possibile masterizzare sessioni aggiuntive sul disco, ma solo l’ultima sessione sarà visibile e inoltre sarà solo possibile accedere ai dati dalla sessione finale.

 

 

 

 

Disco multisessione
I dischi multisessione sono particolarmente adatti per eseguire il backup di file importanti masterizzati su base periodica.  

 

 
Nell’area Multisessione della scheda Multisessione sono disponibili le seguenti opzioni di configurazione:
Pulsante di opzione
Avvia disco multisessione

Consente di masterizzare la compilation selezionata sul disco in una sessione. 
Se il disco contiene già delle sessioni, è inoltre possibile selezionare questa opzione. Le sessioni non verranno importate e non saranno inseriti riferimenti incrociati. Ciò significa che sarà visibile solo l’ultima sessione e sarà possibile accedere soltanto ai dati dell’ultima sessione.

Pulsante di opzione
Continua disco multisessione

Consente di continuare un disco multisessione masterizzando una sessione aggiuntiva nel disco contenente almeno una sessione. I riferimenti incrociati alla sessione importata vengono impostati nel processo. 

Pulsante di opzione
Nessuna multisessione

Consente di creare un disco senza multisessione.
È possibile continuare anche un disco non multisessione non reso definitivo. Le sessioni non verranno importate e non saranno inseriti riferimenti incrociati. Ciò significa che sarà visibile solo l’ultima sessione e sarà possibile accedere soltanto ai dati dell’ultima sessione.

 

Impostazioni di multisessione